Piattaforma nazionale dei CSA

Piattaforma approvata dall’assemblea nazionale dei CSA. Roma, 7 febbraio 2010

1. Siamo uniti ed agiamo assieme per affermare il riconoscimento e la difesa della comune umanità di tutte le persone, quale che sia il loro luogo di nascita e provenienza, la loro lingua, condizione sociale, cultura, etnia e credo e status giuridico.

2. Operiamo affinché si sviluppi una solidarietà materiale e morale a tutto campo verso tutti coloro che giungono in questo paese per necessità o costrizione, rispettandoli come persone e chiedendo loro il rispetto verso le altre persone.

3. Animiamo il dialogo ed il confronto ideale, culturale ed etico tra tutte le persone che, riconoscendosi nella comune umanità, scelgono di formarsi, conoscersi e scambiarsi per migliorare la vita.

4. Contrastiamo tutti i tentativi in atto da  parte dei poteri oppressivi, ma purtroppo anche da parte di tanta gente normale, di negare la comune umanità in funzione di interessi particolari ed egoistici. Il razzismo si basa su menzogne e deformazioni delle differenze reali ma secondarie esistenti tra i popoli e le persone. Il razzismo è già una realtà diffusa che persegue o permette l’offesa della dignità umana, la discriminazione materiale e morale, la violenza fisica o psicologica non di rado omicida. Lottare contro il razzismo significa lottare contro la disumanizzazione che colpisce le vittime ma che alla lunga travolge anche colpevoli e complici.

5. Parimenti ci impegniamo a difendere  la completa e insindacabile autodeterminazione delle donne, la libertà di scelta nelle relazioni, incluso affettive e sessuali, e nei modi di vivere di ognuno nel rispetto degli altri, le esigenze fondamentali di chi lavora o cerca un lavoro, la possibilità per i giovani di educarsi e crescere nel modo migliore, la libertà di espressione. Conduciamo questo impegno non solo nel paese in cui viviamo ma guardando all’assieme della specie in particolare solidarizzando con i popoli oppressi. Convinti che questi aspetti siano inseparabili da una coerente scelta in difesa della comune umanità contro ogni tipo di razzismo e discriminazione.

6. Costruiamo, dovunque sia possibile, ambiti umani attivamente solidali e coinvolgenti che servano a migliorare la relazionalità e la socialità, le condizioni di esistenza di tutti, la sicurezza di ciascuno basata sulla collaborazione reciproca, il mutuo appoggio, l’educazione alla convivenza tollerante, la prevenzione di qualsiasi azione dannosa verso persone innocenti.

  1. Nessun commento ancora...
  1. Nessun trackback ancora...
Codice di sicurezza: